NK Life AHCC

146

  • International Biolife
  • Barcode: 921550024

€ 75,00

AGGIUNGI


Da scegliere  come coadiuvante del sistema immunitario, di efficace aiuto nel contrasto degli effetti collaterali della chemioterapia e di supporto in caso di epatite, infiammazioni, sindrome da stanchezza cronica, virus e altre patologie croniche.

 

100% Fonti Naturali


Polisaccaride ricavato da miceli di funghi coltivati.
alfa -1,4 glucano parzialmente acilato.
 

Integratore Dietetico Riconosciuto A Livello Mondiale

Usato in più di 20 paesi da più di 20 anni.
Sicurezza scientificamente provata senza aver riportato effetti collaterali.
 

Ampia Ricerca Scientifica

Studiato da più di 70 istituzioni primarie mondiali.
Più di 30 pubblicazioni elencate in PubMed.
 

Miglioramento Della Risposta Immunitaria

Aumenta il numero di cellule immunitarie aiutando a prevenire i contagi e aumentando l'immunità intestinale.
 

Medicina integrativa e nutrizione clinica

Di efficace aiuto nel contrastare gli effetti collaterali della chemioterapia.
Potrebbe migliorare le funzioni epatiche.

 

Sicurezza

AHCC è confermato essere un prodotto alimentare non tossico e sicuro  da numerosi studi clinici in vitro e in vivo. La genotossicità è stata testata da test di mutazione inversa e test di micronucleosi, tossicità orale di singole dosi e tossicità orale di dosi ripetute a 90 giorni sono state esaminate su roditori e un test clinico di fase I è stato condotto in soggetti sani.
Inoltre, AHCC è un composto fatto con funghi con una storia di consumo umano. In più, molte centinaia di migliaia di persone hanno usato AHCC senza relazioni riguardo la sua tossicità o effetti collaterali dalla sua introduzione nel mercato nel 1989.

Roberts, A. et al. (Cantox Health Sciences International, Canada) Regul. Toxicol Pharmacol. doi:10.1016/j.yrtph.2010.10.006 (2010)
Walshe, T. et al. (Harvard Medical School, USA) J Nutr Sci Vitaminol. 53, 536-539 (2007)

 

INGREDIENTI

 

Lentinula Edodes (shiitake), Lubriwax, Dextrin, Gelatina, AlphaCyclodextrin, Cellulosa Microcristallina, Magnesio Stearato.

 

CONFEZIONE:

60 capsule
 

 

 

Che cos'è NK Life AHCC 

NK Life AHCC è un monosaccaride  prodotto dal micelio di fungo shiitake coltivato nell'estratto di crusca di riso. La crusca di riso stessa ha proprietà antivirali e di supporto al sistema immunitario. L'AHCC fu sviluppato nel 1987 presso la Facoltà di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Tokyo dal Dr. Toshihiko Okamoto. L'AHCC viene estratto dai fili che formano il micelio di funghi coltivati in una vasca di precoltivazione. Le colonie di funghi vengono poi coltivate nella vasca principale di coltura per altri quarantacinque giorni.
L'AHCC si ottiene attraverso un processo brevettato di coltura, decomposizione enzimatica, sterilizzazione, concentrazione e crioessiccazione.

Fra i principali componenti dell'AHCC c'è anche l'a-glucano parzialmente acetilato, il quale è noto per i suoi effetti benefici sul sistema immunitario. Uno dei vantaggi del processo di fermentazione è legato alla scissione dei nutrienti in una forma più facilmente assorbibile dall'organismo. L'AHCC ha un peso molecolare di soli 5.000 dalton. Il peso molecolare di gran parte degli estratti fungini è di centinaia di migliaia di dalton. Un peso molecolare così ridotto aumenta l'efficacia dei nutrienti che vengono, in tal modo, assorbiti e utilizzati, senza eliminarne nessuno. Tutto ciò, inoltre, fa sì che i potenti nutrienti contenuti nell'AHCC vengano assimilati rapidamente dai globuli bianchi per essere immediatamente utilizzati per rafforzare le difese immunitarie. Per questo motivo AHCC è considerato un superalimento.

L'acronimo AHCC sta per Active Hexose Correlated Compound (composto collegato d'esosio attivo). Sviluppato alla fine degli anni Ottanta come agente naturale per la regolazione della pressione arteriosa, i ricercatori ne osservarono ben presto gli effetti benefici sul sistema immunitario. L'AHCC è stato utilizzato come coadiuvante nel trattamento di alcune delle malattie croniche. L'AHCC è stato ampiamente pubblicizzato in Giappone in centinaia di giornali, riviste e in pubblicazioni scientifiche. Sono tanti i libri scritti al riguardo, come, per esempio, "Testimony of 11 Cancer Doctors: Why Is AHCC Effective?" (Testimonianza di 11 medici oncologi: sull'efficacia di AHCC) Gendai Shorin, Tokyo 1999; "The Cancer Immunity Screening" (Lo screening dei tumori), K.Uno, Metamor shuppan, Tokyo 2000.
 

 

Quando usare NK Life AHCC

  • Prevenzione della perdita dei capelli

  • Coadiuvante nella protezione del midollo osseo

  • Coadiuvante nella prevenzione dei danni epatici

  • In associazione alla chemioterapia

  • Protezione del sistema immunitario nelle patologie legate allo stress

  • Coadiuvante nel trattamento delle infezioni

  • Coadiuvante nel trattamento delle infiammazioni croniche

  • Coadiuvante nel trattamento delle malattie autoimmuni
     

 

Premi

AHCC ha ricevuto il NutrAward come Miglior Prodotto dell'Anno 2002 al Natural Products Expo West.
 

  

Sviluppi Futuri

Ad oggi numerosi studi effettuati hanno rivelato che AHCC ha numerose applicazioni in molti campi. Si sta conducendo una ricerca per provare gli effetti finali attraverso prove cliniche di fase II e III, e spiegare l'azione fondamentale di AHCC anche nella modulazione della risposta immunitaria. In più dal 1994 un crescente team di ricercatori mondiali si stanno affiliando all'Associazione di Ricerca AHCC per condividere le principali ricerche dai campi delle biologia molecolare, farmacia, medicina, medicina veterinaria e medicina integrativa. L'Associazione di Ricerca AHCC si raduna ogni anno in Giappone al Congresso Internazionale sulla Nutrizione e Medicina Integrativa.
 

  

Riferimenti

·  Abe, S. et al. (Teikyo University, Japan) Yakugaku Zasshi 120 (8), 715-719 (2000)

·  Chutaputthi, A. et al. (Phramongkutklao Hospital, Thailand) The 18th International Congress on Nutrition and Integrative Medicine, Sapporo, Japan (2010)

·  Fujii, H. et al. (Amino Up Chemical Co., Ltd., Japan) Journal of Experimental Therapeutics and Oncology 8, 43-51 (2009)

·  Gardner, E. et al. (Michigan State University, USA) Experimental Biology, Anaheim CA, USA (2010)

·  Hisajima, T. et al. (Teikyo Heisei University, Japan) The 18th International Congress on Nutrition and Integrative Medicine, Sapporo, Japan (2010)

·  Kamiyama Y. et al. (Kansai Medical University, Japan) Journal of Hepatology 37, 78-86 (2002)

·  Kamiyama, Y. et al. (Kansai Medical University, Japan) Nutrition and Cancer 60 (5), 643-651 (2008)

·  Martinez-Augustin, O. et al. (University of Granada, Spain) The Journal of Nutrition, Nutritional Immunology 137 (5), 1222-1228 (2007)

·  Nishioka, H. et al. (Amino Up Chemical Co., Ltd., Japan) Toxicology and Applied Pharmacology 222, 152-158 (2007)

·  Sumiyoshi, Y. et al. (Shikoku Cancer Center, Japan) Japanese Journal of Clinical Oncology 40 (10), 967-972 (2010)

·  Wakame, K. et al. (Amino Up Chemical Co., Ltd., Japan) Cancer Epidemiology 33, 293-299 (2009)

·  Walshe, T. et al. (Harvard Medical School, USA) Human Immunology 71, 1187-1190 (2010)

·  Wang, T. et al. (University of Texas Medical Branch, USA) The Journal of Nutrition, Nutritional Immunology 139, 598-602 (2009)

 

I risultati potrebbero variare da persona a persona e non sono garantiti.