• 5 di 5
  • 2 Recensioni

UltraClearPlus PH Vaniglia

43

  • Metagenics
  • Barcode: 5400433063897

€ 66,99 € 61,63 -8%

AGGIUNGI


Da scegliere per: la detossificazione del fegato


Sostegno avanzato a largo spettro per la funzionalità epatica.
Ultraclear pH contiene i principali nutrienti indispensabili per un buon  funzionamento delle Fasi I, II e III della detossificazione del fegato, come N acetil-cisteina, glutatione, vitamine e sali minerali. La base proteica (riso) è ipoallergenica e a basso indice glicemico.

Ultraclear Plus pH può svolgere un'azione di integrazione nutrizionale e di sostegno nei casi di sovraffaticamento epatico.

Una delle più importanti funzioni epatiche è quella della detossificazione.

Il suo scopo è quello di convertire una sostanza lipo-solubile che non puo' essere escreta dal filtro renale in una sostanza idro-solubile che puo' essere escreta con le urine o la bile. Questo processo, che è responsabile dell'eliminazione degli ormoni e dei prodotti del metabolismo, come anche delle sostanze tossiche ambientali, sia cancerogene che no, ha luogo in diversi passaggi chiaramente distinti: Fase I: durante la quale le sostanze lipo-solubili sono trasformate in metaboliti intermedi  (attraverso l'azione di un grande numero di citocromi P 450). Fase II: durante la quale i metaboliti intermedi più reattivi (fase di coniugazione) sono legati a molecole idrosolubili (solfati, acido glucuronico, glutatione) Fase III: durante la quale le sostanze originali, che sono diventate idrosolubili, sono escrete per mezzo della bile o dell'urina. Il polimorfismo genetico nell'espressione degli enzimi coinvolti in questi passaggi metabolici (citocromo P 450, glutatione transferasi) puo' anche essere responsabile dell'inefficacia o della maggiore prevalenza di effetti collaterali di certe medicine, come anche di una maggiore sensibilità nei confronti di sostanze tossiche ambientali.

Le sostanze inquinanti ambientali, i pesticidi, una aumentata produzione di sostanze "tossiche" da parte di certi tipi di flora intestinale, una maggiore permeabilità della mucosa intestinale e i farmaci assunti, possono portare ad un sovraccarico del sistema enzimatico di detossificazione.

Cio' si manifesta biochimicamente attraverso un accumulo di metaboliti intermedi reattivi (attività dei radicali), specialmente quando le reazioni della fase I sono più attive di quelle della fase II.

I segni clinici di una compromessa detossificazione possono essere valutati con l'aiuto di 2 questionari (MSQ ovvero Questionario dei Sintomi Medici e XTT ovvero Test di Tollerabilità Xenobiotica). Lo scopo del primo questionario, che prende in considerazione i diversi sistemi di organi, è di quantificare i sintomi meno specifici (fatica, disturbi della concentrazione, sensibilità a sostanze chimiche o a medicine, mal di testa, dolori muscolari o alle articolazioni) correlati ad un'alterata detossificazione. Cio' aiuta a determinare la migliore strategia terapeutica da seguire. Il risultato del questionario puo', in seguito, essere usato per valutare l'efficacia del trattamento. Dato che i più importanti passaggi della detossificazione hanno certi nutrienti come co-fattori, una insufficiente assunzione di vitamine, minerali ed altre sostanze essenziali dagli alimenti puo' compromettere la funzione della detossificazione

Una recente indagine sul comportamento alimentare in Belgio ha mostrato che due persone su tre si nutrono in maniera non salutare. Soltanto l'1% dei Belgi che ha partecipato alla ricerca puo' affermare di nutrirsi sempre in modo corretto.

In certe circostanze puo' essere consigliabile ottimizzare il supporto di nutrienti co-fattori degli enzimi che neutralizzano i radicali liberi.

I cofattori della superossido dismutasi sono lo zinco, il rame e il manganese, mentre i cofattori della glutatione perossidasi sono il selenio ed il glutatione, prodotto dalla N-acetil-cisteina. La Taurina gioca un ruolo stabilizzante delle membrane cellulari, ma anche nell'eliminazione del colesterolo in forma di sali biliari (taurocolati). Le vitamine B1, B2, B3, B5 ed il magnesio sono indispensabili per la produzione di energia (ATP), essenziale per il corretto svolgimento dei processi di detossificazione epatica. L'acido Folico (vitamina B9) e la vitamina B12 sono coinvolti in un particolare passaggio della detossificazione ovvero la metilazione degli idrossi-estroni in metossi-estroni, privi di attività estrogenica. L'uso di diverse sostanze attive estratte da organismi vegetali puo' avere una influenza sulla fisiologia epatica e gastrointestinale. Il Silymarine, estratto dal Silybum marianum, possiede eccellenti proprietà antiossidanti che diminuiscono la tossicità epatica di molte sostanze come il tetracloruro di carbonio. Esso esercita una funzione anti colestatica. Il gallato di epigallocatechina estratto dalla Camellia sinensis modula le reazioni della fase I e II riducendo la perossidazione lipidica. Il Cynara scolymus (carciofo) ha effetti coleretici e anti ossidanti che proteggono il fegato. L'acido Ellagico dal melograno (Punica granatum) e il fenetil isotiocianato estratto dal (Nasturtium officinalis) aumentano l'attività degli enzimi coinvolti  nella fase II della detossificazione epatica e gastrointestinale. In questo modo possono aumentare l'attività dell'UDP- glucuronil transferasi e possono anche portare ad una migliore inattivazione delle sostanze cancerogene. I semi di Sesamo aumentano l'espressione degli enzimi della fase II.

La fase III del processo di detossificazione include l'eliminazione delle sostanze, diventate idrosolubili, nelle urine. Questo meccanismo è ottimizzato dall'alcalinizzazione delle urine (il pH urinario dovrebbe mantenersi al di sopra di 6.6), cio' puo' essere ottenuto mangiando più frutta e vegetali e fornendo un integratore a base di citrato di sodio, di potassio e di calcio.

Ultraclear plus Ph, supplemento nutrizionale in polvere, fornisce una miscela di nutrienti coinvolti nella fase I e II delle vie metaboliche epatiche .

Sciolto in acqua nelle quantità suggerite viene rapidamente e facilmente digerito ed assorbito. Questa miscela brevettata di proteine del riso ipoallergeniche è miscelata con destrine del riso (come fonte principale di carboidrati) e trigliceridi a media catena (come fonte di lipidi). UltraClear Plus pH è un nutriente completamente derivato dalle piante quindi adatto alle diete vegetariane.


COMPONENTI PER PORZIONE:

 

%AGR*

kJ  346

kcal 81

Grassi  1.600 g

Colesterolo 0.000 mg

Carboidrati 10.900 g

Fibre  2.200 g

Proteine  8.100 g

Vit. A  815.000 µg 102%

Palmitato di retinolo 163.000 µg

bètacarotene 652.000 µg

Vit. B1 (tiamina HCl)  1.090 mg  78%

Vit. B2 (riboflavina) 1.090 mg  68%

Vit. B3 (niacinamide)  3.800 mg  21%

Vit. B6 (piridossina HCl) 1.850 mg  92%

Vit. B12 (cianocobalamina) 1.960 µg  196%

Vit. C (ascorbato di sodio) 163.000 mg  272%

Vit. D (colecalciferolo)  1.090 µg  22%

Vit. E (acetato di D-alfa tocoferolo) 15.300 mg  153%

Acido Pantotenico 17.200 mg  287%

Biotina 73.300 µg  49%

Acido Folico 43.400 µg 22%

Iodio (Ioduro di sodio) 28.800 µg  19%

Magnesio (citrato di)  109.000 mg  36%

Zinco (citrato di)  5.430 mg  36%

Rame (gluconato)  540.000 µg  49%

Cromo (cloruro di cromo) 27.200 µg  22%

Selenio (selenometionina) 21.700 µg  31%

Estratto di tè verde  9.100 mg

L-glutatione  5.540 mg

L-glicina  0.900 g

L-cisteina  2.720 mg

L-lisina  19.000 mg

L-treonina 19.000 mg

N-acetl-L-cisteina  11.700 mg

Solfato di sodio 10.900 mg

Taurina  54.300 mg


Miscelato con: concentrato di proteine del riso, sciroppo di riso in polvere, riso in polvere, Sesamo in polvere, citrato di potassio, aroma naturale di vaniglia, Difosfato di potassio, olio di oliva, trigliceridi a media catena, citrato di calcio, diossido di silicio, difosfato di calcio.


A.G.R. Apporto Giornaliero Raccomandato


MODALITA' D'USO:

 

Sciogliere una porzione in 125 ml di acqua fresca o succo di frutta.


CONFEZIONE:

 

925 grammi


AVVERTENZE:

 

Suggeriamo di cominciare con un basso dosaggio ed aumentare gradualmente fino al dosaggio che meglio si adatta alle vostre esigenze individuali. Questo prodotto andrebbe usato esclusivamente su consiglio medico. Questo prodotto non andrebbe usato in diete con apporto calorico giornaliero inferiore ad 800 Kcal senza una stretta supervisione medica. Da non usare in gravidanza, allattamento o se allergici a qualcuno degli ingredienti del prodotto.

 

I risultati potrebbero variare da persona a persona e non sono garantiti.