LA CUCINA ANTIAGING. SEGRETI PER CUCINARE SANO, MANGIARE BENE E RESTARE GIOVANI



Integratori per il Controllo del Peso

Integratori per Favorire il Metabolismo

Dieta personalizzata




 

  In occasione della Milano Food Week, settimana dedicata all'enogastronomia (7 - 15 Maggio 2011), che vede coinvolti numerosi locali e ristoranti del capoluogo lombardo, Antiaging Club ha scelto di intervistare alcuni Chef, Sommelier, ristoratori, per scoprire i segreti di una cucina buona e sana.


Sappiamo che uno stile di vita Antiaging si basa sulla sinergia di diversi elementi: un’alimentazione corretta, la pratica di attività fisica, l’integrazione con prodotti indicati in base alle specifiche esigenze personali, l’eliminazione di abitudini dannose (fumo, eccesso alcool, raggi UV…)


Vogliamo concentrare la nostra attenzione sulle regole da seguire per cucinare Antiaging. Ovvero cucinare cibi di qualità, nella maniera corretta, con attenzione al gusto ma anche alla salute!


Chiediamo dunque utili suggerimenti ad due esperti:

Silvano Ghezzi, Chef

Massimo Motola, Sommelier e Proprietario

di La Pesa Trattoria, Milano


la-pesa-alta-ok.jpg
 
Silvano Ghezzi Chef di di La Pesa Trattoria, Milano


D: Quando scegliamo frutta e verdura fresca, quali accorgimenti dovremmo avere?


R: Che il frutto appaia bello teso, al tatto non sia troppo molle e che il colorito sia vivo.


D: E nella scelta di carne e pesce? Come riconosciamo carne e pesce di qualità?


R: Il pesce deve apparire di un colore iridescente, la carne soda ed elastica e gli occhi vivi, all'infuori, con la cornea trasparente. La carne deve avere la giusta frollatura: almeno 6 giorni dalla macellazione; perciò il suo colore non deve apparire troppo vivo, ma non deve nemmeno apparire untuoso, segno evidente di troppa frollatura o addirittura di carne guasta.


D: Ci sono modalità di conservazione dei cibi che ne compromettono la qualità?


R: La congelazione può far perdere parte del sapore e della tenerezza della carne.


D: Quali sono i metodi di cottura più indicati per preservare le proprietà nutrizionali degli
alimenti?


R: La cottura al vapore, dove il prodotto non viene a contatto nè con l'acqua, per questo esistono dei forni appositi,


D: Quali sono i condimenti migliori per valorizzare i cibi e salvaguardare al tempo stesso la
salute?


R: L'olio extravergine di oliva, ma non bisogna fargli raggiungere temperature troppo alte.


D: Un piatto buono e sano che ti senti di consigliare (e che è possibile provare presso il vostro ristorante)?


R: La carne grigliata condita poco sale e olio extravergine di oliva crudo.

   

Il Sommelier: Massimo Motola


D: Ci sono modalità di conservazione dei vini che ne compromettono la qualità?


R: Sicuramente! Se i vini sono atti ad un invecchiamento, vanno conservati, o meglio affinati, in cantina dove puó iniziare il processo di invecchiamento; gli accorgimenti sono pochi, ma determinanti. Il vino deve rimanere coricato così da favorire un giusto scambio di ossigeno dato dal tappo in sughero, la cantina deve essere quanto possibile buia, perchè la luce diretta dà fastidio ad un giusto processo di invecchiamento, la temperatura e l'umidità devono essere costanti per tutta la durata della maturazione, con uno scarto tra le stagioni calde e quelle fredde di al massimo 4 gradi, umidità 70/80%, temperatura 10-14 gradi.


D: Che vino abbineresti al piatto consigliato dallo Chef?


R: C'é un mondo di possibilità! Il vino ed il cibo sembrano essere stati creati per vivere in simbiosi!
Silvano consiglia una carne grigliata, ed io vi dó tre possibilità...


Se fosse pollo o tacchino, vedrei molto bene dei bianchi dotati di una buona spalla acida, ma senza strutture importanti tipo una Passerina marchigiana od un Vermentino elbano.


Se fosse vitello, incomincerei a spostare la struttura piú verso l'alto, per un vino bianco...magari una bella Erbaluce o una Lugana, oppure passerei a dei rossi giovani tipo il Ruché.


Se fosse manzo, qui ci si divertirebbe proprio! quello che ci occorre é una buona struttura, un giusto invecchiamento, ed i nomi sarebbero davvero molti, delle belle Barbera, Nebbioli, Sangiovese ...queste sono le uve che ci interessano!

 
Antiaging Club rigrazia La Pesa Trattoria per la disponibilità!

Vuoi provare la cucina di La Pesa Trattoria?
via Fantoni 26 - Milano
Tel. 02.4035907
Email: lapesa.milano@gmail.com
Sito: http://www.lapesatrattoria.it



La Pesa Trattoria su Facebook
www.facebook.com/Massimo.LaPesa
   


Integratori per il Controllo del Peso

Integratori per Favorire il Metabolismo

Dieta personalizzata